Corte di Cassazione: la prescrizione per il reato di bancarotta fraudolenta decorre dalla dichiarazione di fallimento.

avvocato penalista
Corte di Cassazione: la prescrizione per il reato di bancarotta fraudolenta decorre dalla dichiarazione di fallimento.

10 Agosto 2011,

Corte di Cassazione: la prescrizione per il reato di bancarotta fraudolenta

La Corte di Cassazione (sentenza n. 31117/2011) ha stabilito che per il reato di bancarotta fraudolenta la prescrizione decorre dalla sentenza dichiarativa di fallimento e non dal concordato preventivo. Le due procedure, anche se spesso sono una la continua dell’altra, rimangono distinte sotto il profilo genetico, sostanziale e processuale; gli effetti di esse non sono omologabili. Nel caso di concordato l’imprenditore non perde il possesso dell’impresa; in caso di bancarotta l’azione penale può essere esercitata anche prima della sentenza di fallimento. Secondo i giudici se in alcuni casi, come per la data che dà avvio al periodo sospetto per l'azione revocatoria, è possibile risalire a ritroso nel tempo per individuare la data saliente, ciò non vale complessivamente per le masse passive. Non scattando, così, l’assorbimento tra fallimento e concordato, la prescrizione decorre dalla successiva sentenza dichiarativa di fallimento.

Ultime SENTENZE

Assistente sociale presso UEPE promette l'affidamento in prova grazie ad un amico poliziotto.
Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza 29 gennaio – 2 marzo 2015, n. 8989 Presidente Citterio – Relatore de Amicis Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del 22 maggio 2014 la Corte d'...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Due uomini con una pistola giocattolo ed il viso coperto, rapinano un’anziana: è reato pluriaggravato.
Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza 18 novembre 2014 – 2 marzo 2015, n. 8998 Presidente Gentile – Relatore Cervadoro Svolgimento del processo Con sentenza del 31.3.2014, la Corte ...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Decreto di archiviazione: la persona offesa è un avvocato cassazionista, può fare ricorso e firmarlo personalmente? No della Cassazione.
Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza 4 febbraio – 2 marzo 2015, n. 8995 Presidente Conti - Relatore Citterio Considerato in fatto 1. L'avvocato C.D.F., persona offesa nel procedime...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Decreto penale di condanna: iI querelante, quale persona offesa dal reato, non ha alcun interesse meritevole di tutela che giustifichi la facoltà di opporsi a che si proceda con il rito semplificato.
Corte Costituzionale, sentenza 28 gennaio – 27 febbraio 2015, n. 23 Presidente Criscuolo – Redattore Napolitano Ritenuto in fatto 1.– Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale or...
Disciplina: · Diritto Penale · Diritto Penale Militare

Richiedi una Consulenza
Sentenze online
Il tuo nome:

La tua e-mail:

Disciplina:


Leggi LEGGI
Legge di conversione 9 agosto 2013, n. 94
Legge
Disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena. TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 1 luglio 2013, n. 78 Testo del de...
LEGGE 7 febbraio 2013, n. 14 Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Gover...
Legge
LEGGE 7 febbraio 2013, n. 14 Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della...
Norme per l'adeguamento alle disposizioni dello statuto istitutivo della Corte penale internazionale.
Legge
LEGGE 20 dicembre 2012, n. 237 Norme per l'adeguamento alle disposizioni dello statuto istitutivo della Corte penale internaz...
Regolamento recante disciplina delle attivita' del Ministero della difesa in materia di lavori, servizi e forniture
Legge
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 novembre 2012, n. 236 Regolamento recante disciplina delle attivita' del Ministe...
Disposizioni integrative codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonche' nuove disposizioni in ma...
Legge
DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2012, n. 218 Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 settembre 2011, n...
Servizio Leggi online
Notizie NOTIZIE
Voto di scambio. Nuove norme.
Notizia
Benefici penitenziari esclusi. L’introduzione dell’art. 416 ter c.p. da parte della l. n. 62/2014 aveva determinato la punibili...
Cooperazione giudiziaria. Banca dati del DNA: è questione di mesi.
Notizia
Ultimi passi. Dopo alcuni anni dall’adesione dell’Italia al Trattato siglato a Prüm nel 2005, si assiste ad un’accelerazione ne...
Nuove regole sulla difesa d’ufficio.
Notizia
Decreto Legislativo 30 gennaio 2015, n. 6; G.U. 5 febbraio 2015, n. 29 Riordino della disciplina della difesa d'ufficio, ai s...
4 posti al laboratorio centrale per la banca dati nazionale del DNA, con sede in Roma.
Notizia
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIARIO Pubblicazione del diario delle prove scritte del concorso pubblico, per esami, per il...
Come si diventa giudice popolare. Ecco i requisiti.
Notizia
Il giudice popolare è il cittadino italiano chiamato a comporre, a seguito di estrazione a sorte da apposite liste, la Corte d...
Sito progettato e ottimizzato da SEONWEB - Programmed by Alessio Amaro - Tutti i diritti sono riservati - P.IVA: 01480700812