Non può essere oggetto di ricorso per Cassazione il diniego dei benefici di legge se la loro concessione non sia stata sollecitata dalle parti