Il reato di cui all'art. 727, comma 2, ha natura permanente e la consumazione inizia nel momento in cui l'autore tiene l'animale nella condizione vietata e termina nel momento in cui rimuove detta condizione o ne perde la disponibilità.